Una scuola per il futuro

Voglio dare ai nostri ragazzi un’istruzione spendibile nel mondo del lavoro. Per farlo, occorre una profonda revisione della scuola, una meritocrazia vera per gli insegnanti, una vera libertà di scelta tra istituti privati e no.  

Aumenti agli statali

Voglio dare più soldi ai lavoratori statali. Per farlo, occorre mettere a punto meccanismi di controllo e valutazione oltre a mandare a casa i (pochi) fannulloni.  

Potere ai dipendenti

Voglio dare più potere ai lavoratori Voglio che abbiano la possibilità di cambiare datore di lavoro se vengono sfruttati o mal trattati. Per realizzarlo, devo dare libertà di entrata ed uscita dal mercato del lavoro.