Conferenza Stampa 25/09/2018 Privatizziamo Gtt

Conferenza Stampa 25/09/2018                                                                                           Oggetto: Presentazione petizione popolare per referendum Privatizzazione Gtt Con questa petizione i cittadini torinesi richiedono al Consiglio Comunale di Torino di indire un referendum sulla privatizzazione del Gruppo Torinese Trasporti, ecco il quesito proposto: “Volete voi che la città di Torino venda almeno il 51% di GTT al fine di potersi […]

Proposta di privatizzazione Gtt

Intervista per LINEA Italia Piemonte sulla presentazione della proposta di referendum per #privatizzareGtt, un servizio pubblico gestito da privati con efficienza gestionale e criteri meritocratici significa più qualità per i cittadini/utenti. Una proposta per Gtt "Il trasporto pubblico torinese resta servizio pubblico ma Gtt passa almeno al 51% ai privati". Siamo Torino, Cittadini per Torino e i radicali […]

Privatizziamo Gtt

Tutti noi conosciamo la situazione disastrosa in cui versa Gtt, l’azienda di trasporto pubblico torinese. Sono fermamente convinto che, anche in questo settore, debba essere consentita la massima libertà all’iniziativa privata e che l’intervento pubblico debba invece limitare la sua azione all’adozione delle norme con cui salvaguardare i diritti dei cittadini/trasportati, pianificando gli obbiettivi e […]

Il Racket della Mafia Nigeriana

Abbiamo presentato la nostra iniziativa contro il racket della Mafia Nigeriana presso il Centro Studi San Carlo, ecco il video dell’incontro: "Mafia Nigeriana e racket dell' elemosina" Pubblicato da LINEA Italia Piemonte su giovedì 26 aprile 2018    

CONTRO LO SFRUTTAMENTO DELLA MAFIA NIGERIANA, DALLA PARTE DEI DEBOLI

La mafia nigeriana allarga il suo business sfruttando la disperazione degli immigrati e la buona fede di chi da l’elemosina. Un numero sempre crescente di questuanti agli angoli delle strade con il cappellino in mano chiede soldi che poi vengono presi dall’organizzazione criminale che li reinveste in spaccio di droga, prostituzione, traffico di esseri umani. […]

Privatizziamo Gtt

#Gtt, siamo fermamente convinti che debba essere consentita la massima libertà all’iniziativa privata e che l’intervento pubblico debba invece limitare la sua azione all’adozione delle norme con cui salvaguardare i diritti dei cittadini/trasportati, pianificando gli obbiettivi e verificando i livelli qualitativi posti. In quest’ottica abbiamo avviato la raccolta firme per un referendum consultivo comunale con […]

Un nuovo centrodestra per Torino

Per discutere su Torino occorre premettere alcune verità: prima fra tutte il sindaco Appendino non è responsabile per l’attuale situazione della nostra città, il declino di Torino magicamente comparso nelle prime pagine dei giornali cittadini (dopo mesi di luna di miele con la nuova amministrazione), era già ben evidente durante l’ultimo periodo dell’amministrazione precedente, tant’è che il sindaco Fassino ha mancato […]

DICONO CHE …

Dicono che i torinesi si lamentano perché la Giunta ha tagliato gran parte delle manifestazioni cittadine … Dicono che la Sindaca ha risposto dicendo che non è vero, è solo che sono state organizzate diversamente … Dicono poi che c’era un bell’evento organizzato tutti gli anni in un quartiere, LOV, in Vanchiglia. Dicono che quest’anno […]

Cronache dal MedioEvo – Ridiamo per non piangere

A volte leggere il giornale, cartaceo oppure online, è un esercizio di pazienza. A volte può sembrare il riassunto della puntata di uno stranissimo varietà comico. Facendo attenzione si scopre però che forse la classe politica comincia ad intravedere lo stato in cui ha ridotto il nostro povero paese: un medioevo mascherato da gadget elettronici. […]

Fumo negli occhi …

Leggo oggi su La Stampa che con una Delibera dell’11/9 il Comune ha ridefinito le regole per il linguaggio istituzionale della PA per eliminare qualsiasi forma di discriminazione di genere. Sarò sincera, la prima reazione è stata ‘ma chissenefrega‘, la seconda di provare ad approfondire, la terza … la trovate al fondo. Cliccando qua e là […]